THE GAME OF THRONES

Questa è senza dubbio la più bella serie televisiva, in stile fantasy-medievale, che ho mai visto. Alcuni potrebbero obbiettare adducendo la violenza o scene hot. In effetti in qualche puntata il regista e l’autore avrebbero potuto essere meno splatter o porno. Tuttavia, come Martin ha comunicato in una intervista, gli scrittori non sono le puttane dei lettori!

 

colonna sonora: 

Straordinaria, epica e classica nello stesso tempo. Mi ricorda quella  del Signore degli Anelli.  Ecco un video di musica.

costruzione gerarchica:

Come nel periodo medievale la costruzione gerarchica del mondo fantastico ideato da Martin è composta da un re (R. Baratheon), regina (Cersei Lannister), figlio primogenito (Joffrey), vari ministri, consiglieri e un Primo Cavaliere del Re (Eddard Stark), che governano la città Approdo del Re. Tutti tramano per avere diritto a risiedere sul Trono di Spade: gli Stark, che governano Grand’Inverno come feudatari del XII secolo, resi furiosi dopo la morte immotivata del castellano Eddard Stark, accusato di tradimento, dichiarano guerra ai Lannister e si dirigono ad Approdo del Re; i GreyJoy che tramano contro gli Stark e ne distruggono la casa (Theon, l’ideatore, verrà poi fatto prigioniero e torturato da un simpatizzante degli Stark); i Tyrell che cercano di ottenere più potere dai Lannister cercando di far sposare la figlia con il pazzo Joffrey; Stannis Baratheon in attesa di un segnale dal Signore della Luce, Daenerys Targaryen ultima erede della sua casata, sconfitta dai Baratheon, che cerca di ottenere guerrieri e navi per assaltare Approdo del Re. Infine i Signori dei diversi luoghi tramano, segretamente o apertamente, alleandosi contro o a favore degli Stark e Lannister. 

Usi e costumi: 

Sono tipici del basso Medioevo,  esempi possono essere offerti dalla figlia primogenita degli Stark (Sansa) che viene promessa in sposa al figlio primogenito dei Lannister, il crudele e viziato Joffrey. La ragazzina è costretta a trasferirsi nella casa del futuro sposo con l’ancella. Jon Snow invece, il bastardo di Eddard (fino a quel momento ha vissuto con la casata Stark), viene  invogliato ad andarsene e si unisce ai Guardiani della notte, un gruppo di casti guerrieri che combattono i barbari nell’estremo nord. Daenerys Targaryen, infine, viene barattata dal fratello allo scopo di ottenere guerrieri nomadi. Nel periodo medievale era uso che la promessa sposa di trasferisse nella casa del futuro sposo, allo scopo di essere controllata dalla futura suocera, serve e sorelle dello sposo. La donna era vista come un essere fragile, da proteggere anche contro sé stessa. Sempre nello stesso periodo molto spesso amanti e bastardi dei nobili vivevano nella stessa casa della moglie e figli legittimi. La moglie non poteva obiettare. Infine le donne di nobile retaggio venivano usualmente barattate dai padri  o in assenza dai fratelli maggiori in cambio di potere, armigeri e favori politici. 

Armi e protezioni: 

sono tipiche del basso Medioevo, con qualche accenno di alto (la bionda guerriera in piena armatura che deve scortare Jamie Lannister ad Approdo del Re). Nella serie si vedono spade, scudi, balestre, archi e frecce, tutte di legno e metallo. Le protezioni contro i colpi sono abbastanza simili al periodo medievale: manopole, gambali, cotte di maglia, aketon (giubba imbottita indispensabile per proteggere il corpo dalle botte e indossare la cotta di maglia) e spallacci. Esempi: l’abbigliamento indossato da Jon Snow e dal padre Eddard…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...