RECENSIONE DEL ROMANZO LA PROMESSA DI JEANNE DI MARTA SAVARINO

.

foto marta

BIOGRAFIA

Marta Savarino nasce a Torino nel 1981, è sposata e ha due bambine. Da sempre ha la passione per la lettura, in particolare per i romanzi storici. Ama viaggiare e la storia francese, i romanzi che ha scritto testimoniano il suo amore per la Francia e la Scozia, Paesi che ha avuto la fortuna di visitare

La Promessa di Jeanne è il seguito di La Vendetta di Isabelle, romanzo edito nel 2013 con la Mela Avvelenata Bookpress già in precedenza pubblicato con Linee Infinite Edizioni nel 2010 con il titolo Fuga da Versailles. Altri progetti a cui ha partecipato con la Mela Avvelenata: le antologie Giù la Maschera, le Mele Avvelenate, Halloween Tales, Marry Christmas with Mr Death e Angeli VS Demoni. Ha pubblicato su Amazon La Strega di Skye, novella di cui esiste anche una versione in inglese, The Witch of Skye. A novembre 2014 pubblica il suo primo romanzo rosa contemporaneo “Parigi, amore e altri disastri” con Genesis Publishing.

SINOSSI LA PROMESSA DI JEANNE

Cosa si è disposti a fare pur di mantenere una promessa fatta a un’amica?

Fino a che punto un uomo e una donna possono riuscire a tener fede a un giuramento quando le loro vite e quelle dei loro cari sono messe in pericolo?

Sono passati tre anni dalla notte in cui Isabelle Morens e Jacques,Conte di Portchartain e figlio illegittimo di Luigi XIV, hanno abbandonato Versailles e la Francia con l’aiuto di Jeanne Arnaud e del Maresciallo Nicolas de Catinat. Da quel momento il sovrano non ha mai smesso di cercare il figlio con il preciso intento di riportarlo a Corte per punirlo per aver mandato all’aria i piani politici che lo vedevano coinvolto.

Per le sue ricerche, il Re si avvale dell’aiuto di Philippe, Marchese de la Roche, nobile bello quanto privo di scrupoli e perverso. L’uomo ha l’ordine di riportare a Corte Nicolas con l’intento di fargli confessare quanto sa della fuga del figlio del Re e lo farà sfruttando la sua unica debolezza: l’amore per la moglie e per la famiglia. Rapisce quindi Jeanne insieme al figlio di pochi mesi e Nicolas si lancia quindi in una disperata ricerca che dalla Scozia lo porta proprio a Versailles davanti al Re, pronto ad affrontare le conseguenze delle sue azioni e del tradimento nei confronti della corona francese.

Amore, passione, intrighi e avventura tra la Scozia e la Francia del XVII secolo.

links acquisto sia cartaceo sia digitale:

http://www.amazon.it/promessa-di-Jeanne-Marta-Savarino-ebook/dp/B00NKMV8I8/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1415281444&sr=1-1&keywords=la+promessa+di+jeanne

Pagina autrice:
https://www.facebook.com/martasavarinoautrice

LA PROMESSA DI JEANNE - AMAZON

GRAMMATICA

il romanzo è scritto con linguaggio appropriato per l’epoca, ben strutturato, complesso tuttavia facile da seguire. L’autrice ha usato un POV multiplo onnisciente.

PERSONAGGI:

Molto ben caratterizzata è la figura di Luigi XIV (il re Sole dal 1643 al 1715) desideroso d’avere a corte Nicolas de Cantinat, suo Maresciallo, sospettato di tradimento per la fuga di suo figlio illegittimo, Jacques. Nel romanzo la Savarino non indica chi sia la madre dell’uomo ma è noto che Luigi XIV avesse diverse amanti. Il re voleva per lui un matrimonio combinato con una nobile spagnola per impadronirsi del trono spagnolo.

Il personaggio negativo per eccellenza, Filippe de Fresenay, Marchese de la Roche, è invece bello, sadico (anche nella vita privata, non solo con i nemici), privo di scrupoli e disposto a tutto per mettersi in luce con il re. Lady Douglas, invece, è la figura più controversa e sfaccettata: attratta fisicamente da Filippe, in un primo momento lo asseconda nei suoi piani per poi pentirsi. Molto ben caratterizzate sono le figure principali di Jeanne, locandiera di Parigi che sposa il nobile Nicolas de Cantinat, Maresciallo del re. La donna è bellissima, innamorata del suo sposo e con un forte carattere; Nicolas è invece un uomo determinato a proteggere i suoi cari dalla furia di Luigi XIV, coraggioso, irruento e passionale.

Ci sono anche altri personaggi descritti nel romanzo ma non sono principali, come la figlia del primo matrimonio di Nicolas, Cristine e Gérard il bimbo appena nato di Jeanne e Nicolas; la governante della casa dei de Cantinat; Isabelle Morens che sposa il figlio illegittimo di Luigi XIV, Jacques: i genitori di Jeanne, madame e monsieur Arnaud; James Mc Donnell, amico e socio scozzese di Nicolas.

AMBIENTAZIONE:

Molto interessanti per un’amante degli storici come me sono le descrizioni dettagliate di Versailles, Parigi e delle lande scozzesi. Tutti luoghi esistenti anche oggi.L’autrice ha compiuto un lavoro di ricerca notevole.

COMMENTO PERSONALE:

Lo consiglio vivamente, è molto ben strutturato e interessante dal punto di vista storico. È molto più ricco dei romance storici che ho letto sinora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...